Occhio alle occhiaie

Legate a un normale processo di invecchiamento della pelle del viso, oppure segno di stanchezza o di alimentazione scorretta, le occhiaie sono uno degli inestetismi più spiacevoli, spengono lo sguardo e   fanno sembrare un po’ “sciupati”.

La mancanza di sonno è tra le cause più frequenti della comparsa delle occhiaie. Quando non si dorme abbastanza, infatti, i tessuti dell’occhio e peri-oculari risultano affaticati. I capillari della zona si dilatano, rendono la zona più scura, mentre i tessuti sono carichi di tossine.

Lo stesso accade quando gli occhi sono affaticati per altre ragioni, come lavorare la computer per molte ore al giorno o leggere sotto una luce non adeguata. E’ quindi importante riposare bene, meglio se su un fianco, per almeno sette-otto ore, con un  cuscino piuttosto basso: in questo modo non si ostacola la circolazione sanguigna e linfatica che ha il ruolo di nutrire la cute nela zona degli occhi.

Va detto che le occhiaie possono dipendere anche da un disturbo del naso, come una sinusite non curata o una rinite allergica:è importante allora rivolgersi al medico per curare il disturbo alla base.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>