Idratazione della Pelle

La nostra pelle è esposta ogni giorno a varie tipologie di stress: il caldo, l’umidità, il vento, i raggi UV, l’inquinamento ambientale e il freddo. A tutti questi fattori si aggiungono quelli fisiologici legati al passare del tempo. L’effetto principale dell’associarsi di questi fattori esogeni ed endogeni è la progressiva disidratazione del tessuto cutaneo che porta la pelle, soprattutto del viso, a perdere luminosità e la predispone alla formazione delle rughe.

Per evitare e ritardare l’insorgere di questi fastidiosi inestetismi il primo passo da compiere, e sicuramente il più importante, consiste nel garantire alla nostra cute costantemente il corretto livello di idratazione, sia idratatando costantemente la pelle che stimolando i meccanismi naturali di auto-idratazione.
Una corretta idratazione è fondamentale per la pelle.

Una pelle giustamente idratata è più facilmente permeabile di una non idratata. L’acqua è indispensabile per favorire l’attività degli enzimi necessari alla completa maturazione funzionale dello strato corneo e del film idrolipidico superficiale, la nostra più potente difesa dall’ambiente che ci circonda e dai suoi “pericoli”. Inoltre la carenza di acqua rallenta il turnover cellulare, alterando il processo desquamativo e conferendo all’epidermide un aspetto polveroso e un colorito grigiastro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *