Le regole per prolungare l’abbronzatura al rientro dalle vacanze

consigli abbronzaturaNessun problema con l’acqua: non toglie l’abbronzatura!

Preferite le docce ai bagni, mai troppo lunghe e troppo calde per evitare una significativa desquamazione e quindi la perdita della tintarella. La doccia ideali dovrebbe durare al massimo 20 minuti con acqua a temperatura non sopra i 35 gradi.

Utilizzate detergenti “ultradolci” che detergono nel pieno rispetto della pelle preservando morbidezza e idratazione.

Volete proprio un bagno caldo… provate con un bagno idratante: riempite la vasca da bagno con acqua tiepida aggiungendo oli vegetali come l’olio di argan.

Alla fine di bagno o doccia asciugatevi con un asciugamano in morbido cotone tamponando con delicatezza la pelle, non strofinate!

Il primo segreto fondamentale per poter mantenere più a lungo l’abbronzatura è quello di evitare che la nostra pelle si secchi, e dunque si squami precocemente, a causa della disidratazione.

La parola d’ordine è IDRATARE: la pelle secca tende a squamare mentre una pelle idratata rimane colorata più a lungo.

Nutrite la pelle con generose quantità di una crema fortemente idratante per preservarla elastica, compatta e per far sì che il colore duri di più garantendole un ottimale stato di salute.

Massaggiate ogni sera il corpo con una crema idratante potenziata con alcune gocce di olio di avocado per un risultato davvero fantastico!

Può sembrare strano, ma l’esfoliazione aiuta a mantenere l’abbronzatura. Eliminando le cellule morte, la pelle riesce a respirare meglio e ad essere maggiormente idratata. Usate un esfoliante dolce, il colorito apparirà più fresco e dorato.

Le vacanze sono finite, ma siamo pur sempre in estate, non dimenticate mai la protezione solare sul viso ed anche sul corpo se siete scoperte! La vostra abbronzatura durerà di più e non avrete danni da raggi nocivi!

Quali sono i vostri segreti per mantenere l’abbronzatura più a lungo? È importante per voi l’abbronzatura o preferite la pelle candida?

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>