4 Domande su come Abbronzarsi

consigli abbronzaturaHai domande su come abbronzarsi proteggendoti dai danni del sole?

Scopri qui la risposte alle domande più frequenti

1) Dobbiamo applicare la protezione solare anche se stiamo soprattutto in acqua, che sia mare o piscina?
Assolutamente sì. L’intensità delle radiazioni è influenzata dalla presenza di superfici riflettenti come l’acqua, ma anche la sabbia e la neve.
Queste superfici possono concentrare la radiazione solare fino all’80 per cento con un vero e proprio effetto lente. Bisogna fare attenzione! prima di fare il bagno è molto importante spalmarsi la crema e l’operazione va ripetuta anche quando si esce dall’acqua.

2) Ma i cosiddetti solari water resistant sono davvero resistenti all’acqua?
I solari resistenti all’acqua sono stati formulati proprio per resistere all’azione dell’acqua, per esempio durante i bagni in mare o in piscina, e sono stati testati scientificamente da questo punto di vista. Tuttavia, nessun prodotto è resistente al 100% all’acqua e comunque viene rimosso in parte quando ci si asciuga o durante la doccia se vengono anche usati dei detergenti per il corpo. Per questo è necessario riapplicarlo dopo il bagno.

3) È importante il come si applicano le protezioni solari? Quali regole bisogna seguire?
È molto importante applicare i prodotti solari con cura. L’ideale è farlo almeno una mezz’ora prima dell’esposizione al sole e, se siamo al mare, in piscina o al lago, prima d’indossare il costume così si è certi di non dimenticare nessuna zona del corpo. Particolare attenzione va dedicata alle zone più sensibili come naso, orecchie, labbra, spalle e piedi, che sono anche molte esposte. Ogni due ore e dopo ogni bagno è necessario riapplicare i solari, anche se si sta all’ombra.

4) Ci sono delle regole generali da seguire nell’esposizione solare per non correre rischi?
Ci sono delle regole molto importanti, oltre alla protezione solare giusta ed applicata in modo corretto. Valgono non solo per la nostra sicurezza, ma anche per avere un’abbronzatura uniforme, dorata e duratura. Le due più importanti sono: prendere il sole gradualmente il primo giorno non più di mezz’ora, il secondo un’ora e così via, con gradualità. Evitare sempre le ore più calde, tra le 12 e le 15 e le lunghe esposizioni.

Hai altre domande? Contattaci!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>