E se la pelle parlasse?

Mi fa piacere segnalarti un libro veramente molto interessante, si tratta di “Se la pelle parlasse “di Matteo Cagnoni, Edizione Tecniche Nuove, in cui l’autore dà voce alla pelle che, in una sorta di monologo teatrale, entra in scena descrivendo i mali che affliggono la nostra società e che quindi la feriscono.

Si realizza così un percorso scientifico, sociologico, psicologico e di costume che in ultima analisi riconduce sempre a lei: la pelle.

Dermatiti irritative provocate da abuso di cosmetici, danni cutanei indotti da una eccessiva esposizione al sole, perdita di luminosità, elasticità e idratazione a causa del fumo di sigaretta, alterazioni cutanee da polveri sottili o come conseguenza di una alimentazione non corretta

Queste e altre le cause che modificano l’aspetto della nostra pelle e ne determinano una intensa sofferenza.

Quest’organo, da molti ritenuto erroneamente di secondo piano, tanto da trascurarlo e maltrattarlo, è di fatto un filtro importantissimo, specchio del nostro stato di salute, continuamente in attività per garantirci il massimo benessere. Ma cosa succederebbe se all’improvviso la pelle parlasse?

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>