365 Giorni Colorati di Radiant Orchid

Colore dell'anno 2014Magico, enigmatico, seducente. È il viola Radiant Orchid, designato da Pantone® come il colore dell’anno 2014. Una tonalità della tinta ricavata da fiori esotici, che ispira fiducia e calore.
Il Pantone® 18-3224 – questa la denominazione ufficiale – secondo Leatrice Eiseman, direttore esecutivo dell’isitituto internazionale che classifica i colori, incuriosisce l’occhio e stimola la fantasia. Si tratta quindi di una scelta che incoraggia originalità e creatività. A differenza del predecessore, Emerald (o meglio Pantone® 17-5641), il verde che aveva contraddistinto il 2013, il quale rappresentava un simbolo di crescita, rinnovamento e prosperità.

Gioia, amore e salute, quindi, sprizzano dall’incantevole armonia di fucsia e sfumature viola e rosa, che attira con le sue note seducenti e trova applicazione perfetta nel mondo della moda. Gli accordi rosei di Radiant Orchid, infatti, irradiano la pelle producendo un piacevole bagliore, quando indossati, e richiamando l’attenzione, come già dimostrato sulle passerelle delle collezioni fashion primavera/estate 2014.

Moderno e sorprendentemente versatile, Radiant Orchid sposa una allure fresca a sfumature calde, aprendo la strada a combinazioni che assecondino la tonalità della pelle, il colore degli occhi e dei capelli. Seduce in abbinamento al rosso, sottolinea e accompagna efficacemente viola, rosa e lavanda, offre grandi possibilità a rossetto e gloss, si presta a far coppia con smalti glamour per le unghie.

Notevoli sono anche le possibilità di utilizzarlo nell’arredamento degli spazi, per vernici, complementi e accessori. Integra bene il verde oliva, si combina in modo splendido con
turchese, verde acqua e gialli leggeri. Ravviva brillantemente i toni neutri del grigio, beige e taupe. Sa esaltare con audacia, senza apparire invadente, l’intera tavolozza (o quasi) e fornisce un elemento unificante per ambienti diversi .

Come viene scelto il colore dell’anno? Arte, cinema, moda, design: sono molti i settori e gli ambiti culturali, in tutto il mondo, esplorati dalla commissione apposita alla ricerca dei riferimenti per individuare la tinta di tendenza: i grandi film in produzione, le opere degli artisti emergenti, le destinazioni di viaggio più trendy. Ma anche lo sport, la tecnologia, la  disponibilità di nuove texture ed effetti di colore d’impatto.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>