Come Difendere la Pelle Sensibile dai Primi Freddi?

crema pelle sensibile kallèisNeve, nebbia, umidità,  ecco la pelle del viso che “tira”, si  arrossa e perde morbidezza.
E’ una sensazione fastidiosa e l’aspetto non aiuta certo a farci sentire belle.

L’arrivo dei primi freddi e i frequenti sbalzi di temperatura nel passaggio da ambienti chiusi ad esterni, costituiscono una minaccia per la salute della pelle del viso, soprattutto se già sensibile e delicata, anche se non dobbiamo dimenticare che anche le pelli normali, miste e persino grasse possono “sensibilizzarsi” a causa di questi agenti esterni.

La pelle sensibile, se non trattata con particolare cura ed attenzione, con molta facilità  instaura  uno stato di couperose o di arrossamenti diffusi cutanei: i “flushes”, transitori ma sgradevoli, sia esteticamente, sia come disagio personale. La couperose si manifesta  con inestetismi permanenti quali dilatazioni ben visibili dei capillari, teleangectasie corporee, arrossamenti localizzati al volto.

Molto importante, nei mesi freddi, prendersi cura della pelle sensibile in modo appropriato, utilizzando trattamenti cosmetici formulati per lenire e attenuare gli arrossamenti, ripristinare il giusto grado d’idratazione cutanea e ricostruire la barriera protettiva epidermica.

Come? Applicando  quotidianamente al mattino per proteggere e la sera per nutrire ed idratare, la Crema Pelli Sensibili E Couperose.

Un segreto in più? Non dimenticare la pulizia, fondamentale anche per chi non si trucca, per  eliminare smog e impurità, naturalmente senza danneggiare la barriera naturale della pelle.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>