Arriva la Primavera: E’ il Momento Giusto per Prenderci Cura della Nostra Pelle!

Detergere Idratare Nutrire la Nostra PelleLa primavera è la stagione per eccellenza di cura e rigenerazione della pelle: è in questa stagione, infatti, che gli esperti riscontrano molto frequentemente sia una più accentuata disidratazione dovuta all’inverno trascorso, tipica di questo periodo, sia un peggioramento dell’invecchiamento cutaneo dovuto essenzialmente all’inquinamento in-door (riscaldamento, insufficiente ricambio d’aria, ecc).

  1. detergere
  2. idratare
  3. nutrire

Detergere

Per una corretta detersione del viso non è sufficiente utilizzare latte e tonico, è infatti raccomandabile utilizzare da una a due volte alla settimana, uno scrub esfoliante che rimuova in profondità le impurità della pelle aiutandola a rigenerarsi, levigandola in modo dolce e delicato così da apparire più fresca, luminosa, elastica e compatta.

Idratare

Dopo la pulizia sarà fondamentale stendere un buon idratante che aiuti a mantenere una giusta quantità d’acqua all’interno della pelle, migliorandone i processi di riparazione, rinnovamento e prevenzione. Particolarmente efficaci si rivelano le creme arricchite di acido ialuronico, vitamine e alfaidrossiacidi.
Gli alfaidrossiacidi stimolano il turnover cellulare, per una straordinaria azione attivante ed illuminante; l’acido ialuronico è l’antidisidratante per eccellenza, macromolecola dermica capace di legare molte molecole di acqua da “restituire” quando si prospetti una condizione di disidratazione anche lieve, per una fondamentale azione restitutiva. Idratata e stimolata, la pelle appare subito più luminosa, elastica, giovane.

Detersione corretta, idratazione e nutrizione per una specifica attività antiage

La parola d’ordine oggi è “sostenere”, non solo lisciare le rughe! E per sostenere, la scienza dermo-cosmetica ha messo oggi a punto formule che coniugano molecole di DNA con acido glicolico e lattico, per un’azione antiradicali e antiossidante prolungata nel tempo, in grado di intervenire efficacemente sull’ invecchiamento “intrinseco” o “estrinseco”.
L’invecchiamento “intrinseco” è quello dato dal fisiologico invecchiamento del tessuto connettivo dovuto all’età:
esteticamente si traduce in macchie senili, xeridermia, rughe o solchi più o meno evidenti, ipotonia e ipoelasticità cutanea, dovute alla graduale degenerazione delle fibre elastiche e del collagene.

Per invecchiamento estrinseco s’intende invece la somma dei fattori dell’invecchiamento intrinseco con fattori esterni quali:

  • i raggi solari
  • l’inquinamento atmosferico
  • lo stress
  • uno stile di vita irregolare
  • una dieta povera di antiossidanti

Creme, sieri ed emulsioni con particolari estratti vegetali che garantiscono un efficace effetto repulp: rigenerano la cute, stimolando la produzione di collagene ed elastina, stabilizzano gli enzimi che danneggiano queste sostanze.
Ristrutturata in profondità, la pelle riacquista tono e compattezza, i contorni appaiono meglio definiti, le rughe distese.

Dobbiamo sempre tenere a mente che l’azione antiage di alcuni trattamenti estetici pone le corrette basi per ritardare l’invecchiamento cutaneo. Spesso sono consigliabili dai 25 anni in poi per modulare la consistenza cutanea, mantenere il rassodamento e arricchire il derma di sostanze cementanti che danno alla pelle la corretta “impalcatura o sostegno“, in particolar modo a livello del collo.

In più, il meccanismo d’azione di alcuni scavenger (antiossidanti) o antiradicali liberi, funziona anche come base ottimale di idratazione naturale. In tal senso è corretto sottolineare che una buona idratazione dell’organismo resta sempre la migliore arma sia di prevenzione che di cura per ogni tipo di problema legato alla pelle.

Una nuova giovinezza per il viso, da subito.

Formule dermocosmetiche di ultima generazione che rigenerano la cute, rimpolpano e stimolano la produzione di nuovo collagene ed elastina. Per il viso luminosità e compatezza ritrovate, contorni ridefiniti, rughe distese.

A cura di: A.I.D.M. Associazione Italiana Donne Medico

Questo articolo è tratto dal Beauty Magazine Kallèis Nr. 4

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>