I Filtri Solari, Questi Sconosciuti

Filtri SolariFocus sulle diverse protezioni.

Quando si parla di sole e abbronzatura è naturale fare riferimento a loro.

Ma cosa sappiamo in realtà, comunemente, dei filtri solari? Poco o nulla.

Attualmente i filtri solari contenuti nelle creme protettive si dividono in due distinte categorie: filtri chimici e filtri fisici.

  • Filtri chimici: “catturano”, assorbono e disperdono i raggi solari; quando sono colpiti da questi ultimi, però, a contatto con la pelle, possono sviluppare sostanze dannose. Inoltre aumentano  la sensazione di caldo.
  • Filtri fisici: riflettono completamente i raggi solari e non provocano alcun surriscaldamento della pelle. Garantiscono un livello di protezione maggiore, rispetto ai filtri chimici. Tra i più utilizzati è il titanio biossido (TiO2), usato da anni e considerato inerte e sicuro. Tuttavia una volta irradiato, cioè raggiunto dai raggi del sole sulla pelle, può a sua volta reagire generando radicali liberi che contengono ossigeno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *