Come Prolungare L’Abbronzatura Al Rientro Dalle Vacanze

Come Mantenere L'AbbronzaturaNessun problema con l’acqua: non toglie l’abbronzatura!

Preferite le docce ai bagni, mai troppo lunghe e troppo calde per evitare una significativa desquamazione e quindi la perdita della tintarella. La doccia ideali dovrebbe durare al massimo 20 minuti con acqua a temperatura non sopra i 35 gradi.

Utilizzate detergenti “ultradolci” che detergono nel pieno rispetto della pelle preservando morbidezza e idratazione.

Volete proprio un bagno caldo? provate con un bagno idratante: riempite la vasca da bagno con acqua tiepida aggiungendo latte intero e olio di oliva.

Alla fine di bagno o doccia asciugatevi con un asciugamano in morbido cotone tamponando con delicatezza la pelle.

Rimuovete il primo strato di cellule morte, il colorito apparirà più fresco e dorato. Usate uno scrub dolce per viso e  corpo, avrete così una pelle morbida e ambrata!

Attenzione alla depilazione: la ceretta a strappo è uno dei nemici dell’abbronzatura, è consigliabile quindi usare il depilatore elettrico, ricordandosi di applicare sempre una crema idratante immediatamente dopo la depilazione.

La parola d’ordine è IDRATARE: la pelle secca tende a squamare mentre una pelle idratata rimane colorata più a lungo.

Nutrite la pelle con generose quantità di una crema fortemente idratante per preservarla elastica, compatta e per far sì che il colore duri di più garantendole un ottimale stato di salute.
Spalmate la crema idratante la sera prima di andare a letto ed al mattino.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>