Pelli Sensibili Delicate Con Arrossamento e Couperose

Pelli Delicate e ArrossatePelli Sensibili, Delicate, con Tendenza all’arrossamento e alla couperose?

Finalmente puoi dire: I love it!

Una polaroid per capire
La pelle sensibile appare fine, delicata, spesso disidratata e facilmente irritabile. E’ frequentemente soggetta a prurito, bruciore, secchezza, desquamazione ed arrossamenti.

La morfologia e la fisiologia della cute sensibile e sottile è sempre strettamente ereditaria, ma fattori esogeni ed endogeni di “disturbo” ne aggravano notevolmente la sua situazione già delicata.

Tra i fattori esogeni facciamo particolare attenzione a:

  • uso di sostanze topiche o pratiche cosmetiche aggressive, quali peeling, cerette, rasature, ecc.
  • smog, raggi UV, vento, sbalzi termici.

Non ci stancheremo mai di ripetere che proprio l’inquinamento e gli agenti atmosferici sono i principali nemici della pelle: si legano all’epidermide e ne impediscono la normale traspirazione, oppure generano i famigerati “radicali liberi” che danneggiano le membrane cellulari e bloccano l’ossigenazione dei tessuti. Tutto questo fa sì che la pelle perda la sua normale idratazione, diventi ipersensibile e si arrossi più facilmente.

Tra i fattori endogeni bisogna prestare attenzione principalmente a:

  • stili alimentari scorretti
  • disordini ormonali
  • alterazioni neuro-vegetative, quali stress e forti emozioni
  • allergie, quali dermatite da contatto e dermatite atopica

Quali disagi?
Se non trattata con particolare cura ed attenzione, la pelle sensibile “soffre” di arrossamenti diffusi cutanei – i cosiddetti “flushes” -, transitori, ma esteticamente molto sgradevoli.

Quando questa iper-reattività cutanea si cronicizza e le sue manifestazioni non si limitano più ad arrossamenti improvvisi e circoscritti nel tempo, i tessuti iniziano  a presentare quadri di intensa congestione: la couperose.

La couperose si manifesta permanentemente, con dilatazioni ben visibili dei capillari, più frequentemente sulle gote, sulle ali del naso, su collo e décolleté. Soprattutto nell’età menopausale si nota spesso un peggioramento dei sintomi.

Quali rimedi?
E’ importante individuare precocemente le cure per prevenire e attenuare questi inestetismi: dal miglioramento dello stile di vita a comportamenti topici corretti.

Nello specifico, ci riferiamo alla costante applicazione quotidiana di sostanze dermatocosmetiche specifiche dalle proprietà decongestionanti, lenitive e antiarrossamento.

Un adeguato trattamento della pelle sensibile dovrà perciò prevedere l’impiego di dermocosmetici in grado di:

  • ripristinare l’equilibrio idrolipidico alterato;
  • ripristinare il pH fisiologico;
  • prevenire ed attenuare l’arrossamento e la vasodilatazione attraverso meccanismi d’azione capillaro-protettivi;
  • creare un film protettivo che attenui i danni derivanti dalle aggressioni esterne.

I prodotti utilizzati dovranno assolutamente contenere sostanze “lipofile”, che mantengono la pelle liscia, e sostanze “idrofile”, che favoriscono l’idratazione cutanea.

Ottimali saranno quelle creme, sieri e maschere formulate con un complesso di fattori naturali di idratazione (NMF), che restituisce alla pelle il giusto grado di idratazione, indispensabile per normalizzare queste cuti spesso fragili e disidratate ed è utilissimo anche per favorire l’utilizzo degli altri principi attivi capillaro-protettivi, che sfruttano invece le proprietà dei Bioflavonoidi (Vitamina P) e della Vitamina E.

Nei dermatocosmetici specifici per pelli sensibili troveremo altresì le saponine estratte dall’ippocastano, dal rusco, dalla centella, dalla calendula, dalla camomilla, utilizzate per la loro attività antinfiammatoria, astringente, capillaro-protettrice. Unitamente ad altre sostanze ad azione protettivo-lenitiva, quali l’estratto di Elicrisio e l’estratto di Quercia.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>