Profumato come i fiori

Un aiuto tutto naturale per risolvere il problema dell’alito cattivo arriva da fiori e piante.

Per esempio, può essere efficace fare risciacqui con il colluttorio all’olio di melaleuca che si prepara versandone una goccia in mezzo bicchiere d’acqua o utilizzando la tintura madre di calendula sciogliendone un cucchiaio in mezzo bicchiere d’acqua.

L’omeopatia , in caso di alitosi dovuta a problemi gengivali, consiglia 5 granuli di Nux vomica 5 CH tre volte al giorno.

Quando, invece, la situazione è più seria e sono presenti per esempio, ulcere gengivali, il rimedio indicato è Carbonicum acidum 5 CH, 5 granuli due volte al giorno, mentre con un’alitosi percepibile anche a distanza si può provare Mercurius solubilis 9 CH, 5 granuli una volta al giorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *