Sfumature per capelli

La tinta non è solo per chi ha i capelli bianchi, ma per tutte noi che vogliamo cambiare, provare e a volte anche osare un po’. Oggi il “vocabolario” dei colori , riguardante i capelli, è molto vario ecco perchè ho pensato di fartene una mini guida.

Dégradé:è la sfumatura diversificata del colore, lavora a fascio orrizzontale e verticale su tutti i capelli. Un esempio? Drew Barrymore. 

 

Shatush:tecnica portata in Italia da Aldo Coppola, prevede unaschiaritura dei capelli in modo graduale tramite cotonatura a ciocche, che vengono decolorate. Come esempio Belen.

 

 

 

Ombré : prima si applica una base, poi riflessi sfumati e multidimensionali. Non c’è uno stacco netto di colore, ma un gioco di ombre e luci, proprio come Sarah Jessica Parker.

 

Balayage: schiaritura ottenuta col pennello, concentrata sulla parte esterna del capello e sulle punte. E’ il look “californiano” della surfista bruciata dal sole, l’esempio è Cameron Diaz.

 

 

Bicolore:  tinte a netto contrasto tra radice e punte, un risultato shock adatto alle più giovani, e come esempio una bravissima attrice italiana  Alba Rohrwacher

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>