Metodo Bates: Ginnastica per la Tua Vista

occhi metodo batesGli occhi sono lo specchio dell’anima ed una dello zone più sensibili e delicate del nostro volto. Lacrimano con il freddo, si seccano quando l’ambiente non è ben ventilato, si arrossano a causa delle allergie dovute ai cambi stagione, insomma, anche gli occhi hanno bisogno di protezione.
Il consiglio è quello di avere accortezza durante tutto l’anno per questo organo così importante.

Cosa fare?

  • Proteggere gli occhi dai raggi ultravioletti utilizzando occhiali da sole, soprattutto in estate.
  • Utilizzare le lacrime artificiali quando si avverte secchezza, specialmente se indossate lenti a contatto.
  • Mantenere una sana alimentazione ed una corretta idratazione.
  • Adottare il Metodo Bates per rafforzare i nostri occhi.

Che cos’è il Metodo Bates? Nient’altro che una serie di esercizi per la vista!

ESERCIZI BATES

Palming: siediti e appoggia i gomiti su un cuscino sopra un tavolo. Ora metti i palmi delle mani sugli occhi. La parte finale dei palmi deve stare più o meno sugli zigomi cosicché i palmi formeranno una cavità sui tuoi occhi chiusi e la luce non verrà filtrata. Le dita di una mano saranno sopra le altre sulla fronte.
Non fare pressione sugli occhi e tieni le mani morbide e rilassate. Tieni gli occhi chiusi per qualche minuto e respira a fondo. Questo esercizio rilassa il nervo ottico. Da ripetere 3 volte al giorno

Blinking: apri e chiudi gli occhi lentamente e con delicatezza, così da rompere la fissazione dello sguardo per pochi secondi soprattutto quando sei davanti al computer o comunque impegnato nella lettura.
L’occhio sbatte le palpebre già automaticamente ma se lo fai volontariamente più volte, lo rilassi ancora di più.

Shifting: stando in posizione eretta con i piedi distanti tra loro di un piede, con il viso di fronte ad un lato della stanza, alzare il tallone sinistro mentre si girano spalle, testa e occhi a destra finché le spalle non sono parallele al muro di destra.
Dopodiché posare il tallone sinistro e alzare l’altro e girarsi verso sinistra. Alternare lo sguardo dalla parete di destra a quella di sinistra stando attenti a muovere la testa e gli occhi con il movimento delle spalle. Non bisogna forzare e prestare attenzione agli oggetti in movimento.

È fondamentale eseguire questi esercizi con la massima attenzione e delicatezza possibile: non sforziamo gli occhi o la vista inutilmente e ascoltiamo sempre quello che ci chiede il nostro corpo.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>