Le Rughe del Collo

rughe del collo consigli kallèisLe scorse settimane abbiamo affrontato il tema dell’invecchiamento e della ginnastica facciale. Oggi ci legheremo a questi due argomenti concentrandoci maggiormente su una parte del corpo troppo spesso sottovalutata: il collo.

Il collo è, infatti, caratterizzato da un’epidermide particolarmente sottile e a causa di ciò tende a segnarsi maggiormente, rivelando la nostra età. Con il passare del tempo, la pelle del collo tende a rilassarsi, a perdere tonicità. Prevenire questo fenomeno non è impossibile, vediamo come.

Lo step fondamentale è quello di riservare al collo lo stesso trattamento che riserveremmo alla pelle del viso: un’esfoliazione delicata una volta alla settimana ed idratazione quotidiana.
Un altro accorgimento da poter adottare è quello di praticare un leggero massaggio con movimenti circolari durante l’applicazione del prodotto cosmetico. Questo passaggio, infatti, stimola la circolazione sanguigna andando a ripristinare la tonicità della pelle.

Una volta a settimana concedetevi una coccola ed applicate una maschera anche sulla pelle del collo. Abbiate cura di sceglierne una con effetto liftante ma, soprattutto, priva di argille, in modo da non andare a seccare ulteriormente la zona.
Per completare il trattamento non bastano, però, solo le creme idratanti e le maschere. Certo, il loro utilizzo è fondamentale, ma è opportuno anche praticare degli esercizi mirati che vadano a sollecitare i muscoli del collo. Da ciò non trarrete esclusivamente benefici estetici, ma anche la vostra postura migliorerà notevolmente.

Gli esercizi più semplici sono quelli che abbiamo sempre fatto durante lo stretching per sciogliere i muscoli, spesso contratti, del collo e delle spalle.

Esercizi base per il collo

Si tratta di reclinare la testa all’indietro fino a guardare il soffitto, per poi portarla lentamente in avanti fino ad appoggiare il mento alla base del collo. Una volta effettuato questo esercizio per circa 10 volte, con movimenti lenti e controllati piegate la testa cercando di avvicinare il vostro orecchio alla spalla, mi raccomando non forzate il movimento, spalle ed orecchio non devono toccarsi. Mentre eseguite il movimento mantenere lo sguardo sempre fisso in avanti, senza mai girare la testa. Ripetete questi esercizi sempre per 10 volte, prima verso destra e poi verso sinistra.

Entrambi questi esercizi sono in grado di allentare la tensione muscolare accumulata sul collo. A questo punto i vostri muscoli dovrebbero essere ben sciolti, è ora, quindi, di passare agli esercizi in grado di aumentare la forza muscolare del vostro collo.

Esercizi muscolari per il collo

Il primo movimento che andremo ad eseguire è il cosiddetto “esercizio chewing gum”. Rivolgete lo sguardo verso l’alto, guardando il soffitto. Mantenendo la posizione fate finta di masticare un chewing gum appunto, tendendo le labbra chiuse. Mi raccomando, fate attenzione a non serrarle involontariamente con forza. Ripetete il movimento del masticare per circa 20 volte e tornate lentamente ad una posizione rilassata.

Un altro esercizio utile al miglioramento del tono muscolare del collo consiste nel rivolgere lo sguardo verso il soffitto portando il labbro inferiore sopra quello superiore. Mantenete la posizione per qualche secondo e poi tornate al punto di partenza. Ripetere il movimento circa 10 volte e tornate alla posizione iniziale.
Eseguendo questi passaggi si andrà a prevenire o comunque migliorare quella che è la perdita di tono e di elasticità del collo, provare per credere.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>